Il tuo carrello

Migliaia di prodotti al miglior prezzo della rete solo su Gangolandia
Centinaia di eventi su Gangolandia
Scopri le centinaia di offerte vantaggiose su Gangolandia
Scopri tutti i nostri affiliati
Teatro Casa di Pulcinella
Info e vincoli
0 follower
Premi
Home
Offerte
Eventi
Prodotti
Portfolio
Teatro Casa di Pulcinella

Pierino e il lupo

{FOTO.titolo}
Inizio
Nov. 2015
15
17:59
Fine
Nov. 2015
15
19:15
Visualizza tutti gli eventi di
TRIANGOLO

Teatro Casa di Pulcinella - Pierino e il lupo

liberamente ispirato alla favola musicaledi Sergej Prokofiev

testo e voce Dario Fo

 età consigliata 4-10 anni

 Tre attori pasticcioni mettono in scena, oper meglio dire cercano di farlo, la ben nota favola musicale “Pierino e illupo” di Sergej Prokofiev. Già dal nome complicato iniziano i primi problemi,perché i tre non hanno proprio studiato e sono costretti a improvvisare edinventare idee strampalate, cercando la complicità del pubblico, per orientarsifra gatti, papere, lupi, corni e clarinetti. Per fortuna su di loro regnaindiscussa la figura del Grande Narratore (voce di Dario Fo) che, con la suavoce, li guida sicuro lungo il percorso della fiaba. Ma i tre attori, un po’clown un po’ comici dell’arte, sono talmente distratti e confusionari che nonseguono bene il racconto, provano a fare previsioni azzardate sui destini deiprotagonisti della fiaba e spesso dovranno chiedere aiuto ai bambini per capiremeglio la storia e permettere al Grande Narratore di proseguire. Come bimbicuriosi, i tre attori, proveranno a reinventare i personaggi: “Come cambierà ilcarattere del lupo se invece di affidarlo ai corni lo facciamo suonare agliarchi?” e giocando insieme con il pubblico in una orchestra immaginaria, in unlibero gioco di associazioni, scopriranno che in “Pierino e il lupo” la cosaimportante è che la storia inventata faccia i conti con la musica e con i suoivari momenti espressivi.

Prokofev ha scritto la sua fiaba musicalecon un preciso scopo educativo: far conoscere ai bambini e anche ai grandi iprincipali strumenti dell’orchestra, il loro suono, il loro carattereespressivo. Per questo ha associato ad ogni strumento un personaggio e unparticolare motivo musicale. Il meccanismo di complicità con il pubblico fa inmodo che, a volte, siano i bambini stessi a spiegare, impersonificando il ruolodi insegnante per questi tre alunni/attori poco studiosi. 

Link
https://youtu.be/YKSDT8oc2Ow
Indirizzo
Arena della Vittoria 4/a Bari