Il tuo carrello

Migliaia di prodotti al miglior prezzo della rete solo su Gangolandia
Centinaia di eventi su Gangolandia
Scopri le centinaia di offerte vantaggiose su Gangolandia
Scopri tutti i nostri affiliati

Manutenzione climatizzatori

{FOTO.titolo}
17 Nov. 2017

La manutenzione delle apparecchiature è la cosa più importante da fare per i condizionatori e gli impianti aeraulici che svolgono la loro funzione, soprattutto nei locali dove c’è un grande flusso di persone come uffici, locali pubblici, stazioni, aeroporti, luoghi di intrattenimento.
Gli impianti di condizionamento, utili e necessari, vanno regolarmente supervisionati e puliti per non trasformarsi in pericolosi ricettacoli di malattie. I condizionatori d’aria, per evitare rischi, devono essere sempre puliti prima dell’estate e soggetti a manutenzione continua, per evitare di trovare milioni di germi  raccolti all’interno. Germi che, immessi a tutta forza nell’abitacolo col getto dell’aria troveranno rifugio nel naso e nella bocca: allergeni, batteri e funghi entreranno a pieno titolo in trachea e polmoni, con tante, pericolose conseguenze. Ma è vantaggioso usare i condizionatori? Si, il loro uso appare sempre giustificato per una tutela della salute e non deve affatto essere considerato una scelta consumistica. Troppo caldo e troppo freddo, in sostanza, non fanno bene.

Breve guida pratica.
Temperatura costante. Il livello della temperatura ambientale deve essere costante, intorno ai 19–21 gradi e mai superiore se non di 6–7 gradi rispetto a quella esterna. Il gradiente d’umidità deve oscillare, invece, intorno al 50%.
Cambio filtri. I filtri hanno precise finalità protettive, ma devono essere adeguatamente e costantemente sostituiti, per evitare che tutte le impurità lì raccolte vengano ributtate nell'ambiente grazie alla potenza del getto d'aria. In ogni caso è' necessario controllare che non siano sporchi, otturati o che funzionino male perché ciò pregiudicherebbe anche la funzionalità dell'apparecchio.
Respirare a bocca chiusa. E’ una massima da seguire sempre e ancor più in inverno, proprio perché il naso ha la funzione di trattenere le impurità e mitigare la temperatura dell’aria fredda. In un ambiente inquinato come il nostro, con i rischi di cui sopra, dobbiamo quindi imparare a respirare col naso. Al contrario, attraverso la bocca, i germi avrebbero un più libero accesso alle vie aeree, con l’aggravante di un’aria più fredda e dunque più dannosa.
Batteri e polmonite. Una sgradita sorpresa potrebbe essere quella di aver a che fare con batteri particolari come quelli causa della Legionella. Una malattia scoperta nel 1976, negli Stati Uniti, ad un convegno  di legionari. Prima era appannaggio solo delle condutture dell’acqua, poi è stata riscontrata anche nei condizionatori d’aria, soprattutto nei grandi edifici.
Chi rischia di più. In Italia il 5% della popolazione è asmatico, ovvero possiede uno stato di eccessiva reattività delle pareti interne di bronchi e polmoni davanti all’azione di un allergene o di un microrganismo. In sostanza, asmatici si nasce e non si diventa. Quindi le persone a rischio sono, in realtà, molte di più. Un automobilista incauto potrebbe, anche nell’arco di pochi minuti e senza prevederlo, trovarsi a starnutire o a tossire, con comprensibili disagi per la sicurezza della guida.
 

Ti serve aiuto? +390802378570 info@campanaclima.it
Viale Ezio Vanoni, 42/44 70019 Triggiano (BA)
  • Impianti di condizionamento
  • Trattamento dell' aria per abitazioni
  • Negozi
  • Industrie
  • Climatizzazione residenziale
Campana Clima All right reserved 2012 +
Viale Ezio Vanoni, 42/44, 70019 Triggiano BA
P.IVA 07017310728